Caricatore pezzi automatico

   
 
Automatizza la produzione di pezzi del tuo tornio

美元价格不包括关税、报关费用、保险费、增值税及运费。
USD prices DO NOT include customs duty, customs fees, insurance, VAT, or freight.

人民币价格包含关税、报关费用、货运保险和增值税, 但不包括运费。
CNY prices include customs duty, customs fees, insurance, and VAT. DOES NOT include freight.

* V Model Machines are only available in CNY pricing

INCONTRA IL TUO NUOVO OPERATORE

NIENTE PAUSE CAFFÈ, PAUSE BAGNO O RECLAMI: SOLO UNA PRODUZIONE COSTANTE E ININTERROTTA

 

Il caricatore pezzi automatico Haas costituisce un modo semplice e conveniente di automatizzare la produzione dei pezzi sui centri di tornitura Haas e aumentare la produttività. È progettato e costruito esclusivamente per essere impiegato sui centri di tornitura Haas e si connette direttamente al controllo Haas. 

Nota: L’APL è compatibile con l’opzione mandrino secondario; tuttavia l’APL può solo caricare/scaricare i pezzi dal mandrino principale del tornio.

  • Design tutto compreso, con capacità plug-and-play per i centri di tornitura Haas da ST-10 a ST-25
  • Collegato direttamente al controllo Haas
  • Idoneo per parti di diametro max. 5,8" x lunghezza max. di 5" x 10 lb
  • Comprende una barriera fotoelettrica per un utilizzo in sicurezza
  • Prodotto negli USA


Ritorno dell’investimento in automazione: meno di 6 mesi

FAI DUE CONTI: Impiegando il caricatore di pezzi automatico per sole quattro ore in più al giorno potresti raggiungere una produzione sufficiente a ripagare il tuo investimento in soli sei mesi.

Vedila da un altro lato: il costo del caricatore di pezzi automatico equivale a circa la metà di un intero anno di stipendio di un operatore!
 

Caricatore pezzi automatico di Haas


Il nuovo caricatore di pezzi automatico (Automatic Parts Loader, APL) è una guida semplice per automatizzare la produzione dei pezzi sui centri di tornitura Haas da ST-10 a ST-25, compresi i modelli ad asse Y. Si integra perfettamente con il controllo Haas e presenta una semplice interfaccia di predisposizione che consente un’automatizzazione completa in pochi minuti e il carico e lo scarico di pezzi per la lavorazione non presidiata.

Panoramica

Il caricatore di pezzi automatico (Automatic Parts Loader, APL) è una guida semplice per automatizzare la produzione dei pezzi sui centri di tornitura Haas da ST-10 a ST-25, compresi i modelli ad asse Y. L’interfaccia, di facile utilizzo nel controllo Haas, ti guida passo passo nel semplice processo di predisposizione e “insegna” al braccio APL come posizionarsi, così che in pochi minuti il processo di lavorazione sarà completamente automatizzato e i pezzi potranno essere caricati e scaricati nella lavorazione non presidiata.

Specifiche dell’APL

  POLLICI METRICO
Corse degli assi (AU, AV, AW) 111" x 28" x 46" 2.819 x 711 x 1.168 mm
Avanzamenti in rapido (AU)
1.417 in/min
36 m/min
Avanzamenti in rapido (AV)
118 in/min
3 m/min
Avanzamenti in rapido (AW)
1.417 in/min
36 m/min
Diametro massimo del pezzo (diametro per lunghezza) 
5,8" x 5,0"
147 x 127 mm
Peso massimo del pezzo per ogni pinza di presa 10 lb
4,5 kg
Dimensioni tavola (lunghezza x larghezza)  48" x 28" 1.219 x 711 mm
Capacità di carico della tavola 1.000 lb 454 kg
Rotazione della pinza di presa 90°
90°

Gestione del pezzo con APL

La gestione del pezzo sulla tavola APL è condotta utilizzando una delle tre sagome incluse, in grado di gestire pezzi con diametro da 1,0" (25 mm) a 5,8" (147 mm). È possibile caricare pezzi di forma diversa (ad esempio rotondi, esagonali o quadrati) e le pinze da presa possono essere regolate o modificate per meglio adattarsi ai pezzi stessi.

L’APL è programmato direttamente tramite il controllo del tornio e impostato attraverso l’interfaccia APL Haas, che guida l’operatore nei passi necessari a programmare l’APL velocemente. Per ottenere delle risposte a domande semplici, l’operatore inserisce le informazioni base o posizionando le pinze di presa del pezzo e premendo un solo tasto, oppure inserendo le dimensioni numeriche di base. Tutti i valori vengono calcolati automaticamente dal controllo e l’APL è pronto a partire.

Durante le normali operazioni di tornio l’APL opera in background, restituendo i pezzi alla tavola portaoggetti e recuperando i nuovi pezzi grezzi mentre vengono lavorati a macchina. Il risultato è una lavorazione non presidiata quasi ininterrotta. La pinza rotante a due griffe permette di risparmiare del tempo prelevando un pezzo dal mandrino e sostituendolo con un pezzo diverso senza doverlo restituire alla tavola portaoggetti.

Interfaccia dell’APL

Interfaccia dell’APL di facile utilizzo

Il nostro interfaccia dell’APL, di facile utilizzo, fornisce passo passo le istruzioni per aiutare l’operatore a “insegnare” all’APL quali siano le posizioni corrette per prendere, caricare e scaricare i pezzi.

  • L’APL è gestito direttamente dal pannello della macchina, consentendo un’integrazione senza interruzioni
  • Le istruzioni passo passo e l’aiuto dei disegni guideranno l’operatore nel processo di predisposizione, ad esempio a:
    • Impostare il modello di sagoma per pezzi - numero di file e montanti
    • Impostare la posizione di prelievo del primo pezzo
    • Impostare i punti di gioco per la rotazione della pinza di presa
    • Impostare le posizioni del mandrino sull’autocentrante per le operazioni di carico e scarico (solo mandrino principale)
    • Impostare la posizione di rilascio per il primo pezzo completato

Modalità APL

Facile da azionare in modalità APL

La modalità APL combina perfettamente il programma per pezzi selezionato in [MEM] con una sagoma di configurazione APL per automatizzare la produzione dei pezzi e aumentare la produttività.

Un nuovo codice M è stato sviluppato per l’utilizzo con caricatori pezzi automatici. M299 viene solitamente utilizzato al termine di un programma per pezzi. Quando il programma viene avviato premendo [CYCLE START] in modalità Memoria, l’M299 agisce esattamente come un M30 (Fine programma e reset). Ma se il programma viene avviato mentre la “Modalità APL” è attiva, l’M299 comanderà all’APL di caricare il primo pezzo dalla tavola, per poi eseguire il programma attivo in Memoria. 

  • Modalità APL
    • Sostituire semplicemente l’M30 con un M299 al termine del programma per pezzi
    • Nella scheda Run Job, premere [INSERT] per selezionare la sagoma di configurazione APL designata (Job) e attivare la Modalità APL; una scritta “Modalità APL” in filigrana comparirà sul programma e sarà possibile iniziare
    • Premendo Cycle Start, l’APL caricherà il primo pezzo ed eseguirà il programma per pezzi in Memoria
    • Mentre il pezzo è in lavorazione, l’APL rilascerà il pezzo completato e preleverà nuovo materiale grezzo, collocandolo nella posizione di caricamento
    • L’operatore può monitorare lo stato della tavola, il numero dei pezzi completati, il numero del pezzo all’interno della macchina e il pezzo successivo
    • Il ciclo continua fino a quando tutti i pezzi sulla tavola vengono completati, o fino a quando viene raggiunto un numero specifico di pezzi 
Corse S.A.E METRIC
AU Axis 111 in 2819 mm
AV Axis 28 in 711 mm
AW Axis 46 in 1168 mm
Feedrates S.A.E METRIC
Rapids (AU 1417 ipm 36 m/min
Rapids (AV) 118 ipm 3 m/min
Rapids (AW) 1417 ipm 36 m/min
Part Size S.A.E METRIC
Diametro max. pezzo 5.8 in 147 mm
Max Part Length 5.0 in 127 mm
Max Part Weight (per gripper) 10 lb 4.5 kg
Gripper Rotation 90 ° 90 °
Tavola S.A.E METRIC
Lunghezza 48.0 in 1219 mm
Larghezza 28.0 in 711 mm
Load Capacity 1000 lb 454 kg
Dimensions - Shipping S.A.E METRIC
Domestic Pallet 158 in x 72 in x 124 in 401 cm x 183 cm x 315 cm
Export Pallet 158 in x 72 in x 124 in 401 cm x 183 cm x 315 cm
Peso 2300 lb 1043.0 kg

Parla con noi

Se desideri ricevere maggiori informazioni riguardo a come una nuova macchina Haas possa dare vita ai tuoi prodotti, ti invitiamo a condividere le tue informazioni di contatto.

Disponibili su queste macchine


I prezzi e le caratteristiche sono soggetti a modifica senza preavviso. Non sono incluse le imposte di spedizione e assemblaggio, le tasse locali e statali &, i costi di installazione del produttore e del rivenditore. Haas non si assume alcuna responsabilità per eventuali errori tipografici o di stampa. Le macchine sono raffigurate con dispositivi opzionali. L’aspetto reale dei prodotti potrebbe risultare diverso.